Top Menu

In ricordo di Paola Barocchi

Il 24 maggio 2016 ci lasciava Paola Barocchi; vogliamo ricordarla con alcune parole di Donata Levi pronunciate il giorno delle esequie:
“Operosità, concretezza, generosità sono cifre che l’hanno portata poi, negli anni della pensione, a lanciarsi con entusiasmo in un’altra impresa, quella della Fondazione Memofonte. L’ha voluta nel palazzo di via de’ Coverelli che tanto amava e in cui fino all’ultimo ha vissuto, accudita da Nadia e Piera alle quali va la nostra riconoscenza. L’ha pensata questa Fondazione, terminato il magistero universitario, come un’altra officina da aprire ai giovani studiosi, per offrire loro un’occasione di ricerca condivisa e di crescita umana e intellettuale.
Faremo di tutto per portare avanti questo suo progetto. Nel frattempo, a Paola Barocchi ancora GRAZIE.”
Giovedì 6 aprile alle ore 16 la Fondazione Memofonte, ricorda l’attività della Casa Editrice S.P.E.S., che ha cessato le sue attività nel 2014, con una piccola esposizione che vuole essere un omaggio alla memoria di Paola Barocchi.

 

http://www.memofonte.it/

https://www.facebook.com/memofonte/

https://www.instagram.com/memofonte/

Cite this article as: Angelica Lugli, In ricordo di Paola Barocchi, in "STORIEDELLARTE.com", 27 marzo 2017; accessed 21 settembre 2017.
http://storiedellarte.com/2017/03/in-ricordo-di-paola-barocchi.html.

,

No comments yet.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: