Top Menu

Presentazione del volume: Francesco Zuccarelli in Inghilterra di Federica Spadotto

Pla­ce: Tea­tro San Mat­teo vico­lo San Mat­teo, 8 Pia­cen­za
Date: 30/04/2016 – 30/04/2016
Dead­li­ne: 14/04/2016

Web­si­te:

COPERTINASaba­to 30 apri­le 2016, pres­so il tea­tro San Mat­teo (vico­lo San Mat­teo, 8) a Pia­cen­za, Fede­ri­ca Spa­dot­to pre­sen­ta il volu­me Fran­ce­sco Zuc­ca­rel­li in Inghil­ter­ra.
Il viag­gio oltre­ma­ni­ca del mae­stro tosca­no adot­ta­to dal­la Sere­nis­si­ma, che riu­scì a sedur­re i bri­tan­ni­ci attra­ver­so i suoi lan­gui­di pae­sag­gi arca­di­ci, vie­ne rac­con­ta­to attra­ver­so un’avvincente bio­gra­fia.
Da arti­sta isti­tu­zio­na­le pres­so la Royal Aca­de­my a spi­ri­to ribel­le che rac­con­ta Sha­ke­spea­re e la malin­co­nia roman­ti­ca sen­za rinun­cia­re al solen­ne impe­ra­ti­vo del­la Bel­lez­za.

PRESENTAZIONE

Fran­ce­sco Zuc­ca­rel­li in Inghil­ter­ra è un sag­gio di Fede­ri­ca Spa­dot­to sul perio­do tra­scor­so oltre­ma­ni­ca (1752–1771) da Fran­ce­sco Zuc­ca­rel­li (Piti­glia­no, 1702–1788), il più illu­stre pae­si­sta euro­peo del XVIII seco­lo.
Ama­to e ricer­ca­to dal­la com­mit­ten­za inter­na­zio­na­le, che lo rese un vero e pro­prio para­dig­ma per inte­re gene­ra­zio­ni di pit­to­ri sino a metà Otto­cen­to, il suo nome subì una sor­ta di oblìo per quan­to con­cer­ne il gran­de pub­bli­co, ponen­do­si tut­ta­via come un impre­scin­di­bi­le pun­to di rife­ri­men­to per la sto­rio­gra­fia arti­sti­ca set­te­cen­te­sca.
Dopo la recen­te mono­gra­fia, redat­ta dall’autrice (2007), la ric­ca per­so­na­li­tà di que­sto straor­di­na­rio pro­ta­go­ni­sta del pro­prio tem­po è riu­sci­ta a rie­mer­ge­re con un fasci­no “con­tem­po­ra­neo”, che anco­ra oggi sedu­ce chi gli si approc­cia attra­ver­so la magia del­la bel­lez­za.
Bel­lez­za clas­si­ca, asso­lu­ta, tra­so­gna­ta, ma anche dram­ma­ti­ca e malin­co­ni­ca, come illu­stra­no alcu­ne fon­da­men­ta­li ope­re di que­sto sag­gio, che spa­zia­no dal Neo­clas­si­ci­smo all’inquietudine roman­ti­ca.
Tut­to que­sto sul­lo sfon­do dell’inedito dipin­to in coper­ti­na, da cui è sca­tu­ri­to il volu­me, inne­scan­do un per­cor­so di rifles­sio­ne cri­ti­ca rispet­to al cor­pus del mae­stro tosca­no, oltre che sul dibat­ti­to arti­sti­co attua­le in meri­to al signi­fi­ca­to di ope­ra d’arte.
Nell’emblematica espe­rien­za del­lo Zuc­ca­rel­li in vita e post mor­tem si dipa­na­no, infat­ti, alcu­ni nodi cru­cia­li su come vie­ne per­ce­pi­ta, giu­di­ca­ta, valu­ta­ta la crea­zio­ne pit­to­ri­ca attra­ver­so il pecu­lia­re approc­cio che carat­te­riz­za i diver­si con­te­sti sto­ri­ci e cul­tu­ra­li di rife­ri­men­to.

FEDERICA SPADOTTO (Schaf­f­hau­sen, 1975), lau­rea­ta­si all’università Ca’ Fosca­ri di Vene­zia (1999) con una tesi sul Set­te­cen­to vene­zia­no, ha elet­to tale ambi­to di stu­di a set­to­re pri­vi­le­gia­to di ricer­ca, dive­nen­do mas­si­ma esper­ta inter­na­zio­na­le per quan­to con­cer­ne il pae­sag­gio.
A lei si deve la fon­da­men­ta­le mono­gra­fia su Fran­ce­sco Zuc­ca­rel­li (2007), quel­la ine­ren­te Gio­van Bat­ti­sta Cima­ro­li (2011), oltre al recen­te volu­me Pae­sag­gi­sti vene­ti del ’700 (2014), cui si aggiun­go­no nume­ro­si sag­gi, con­tri­bu­ti su rivi­ste scien­ti­fi­che e col­la­bo­ra­zio­ni rispet­to a mostre ed even­ti.
Dall’autunno 2014 al giu­gno 2015 ha tenu­to un ciclo di con­fe­ren­ze pres­so la Pina­co­te­ca Ambro­sia­na di Mila­no.

PRINCIPALI PUBBLICAZIONI: Un arti­sta dimen­ti­ca­to: Gio­van Bat­ti­sta Cima­ro­li, in “Sag­gi e Memo­rie di Sto­ria dell’Arte” (1999); Gio­van Bat­ti­sta Cima­ro­li, in “La pit­tu­ra di pae­sag­gio in Ita­lia” (2005); Fran­ce­sco Zuc­ca­rel­li tra emu­li, imi­ta­to­ri e copi­sti, in “L’impegno e la cono­scen­za” (2009); Gio­van Bat­ti­sta Cima­ro­li, cata­lo­go ragio­na­to dei dipin­ti” (2011); Cica­la­te Vene­te. Feste, gio­chi e tra­di­zio­ni del­la Sere­nis­si­ma nei dipin­ti degli anti­chi mae­stri (2011); Toma­so Por­ta vedu­ti­sta (2013); Pae­sag­gi­sti vene­ti del ’700 (2014); Alle radi­ci dell’orientalismo. Iti­ne­ra­rio figu­ra­ti­vo tra arte e costu­me nel­la pit­tu­ra vene­ta del Set­te­cen­to, in “Scrit­ti in ono­re di Filip­po Pedroc­co” (2015).


From: Fabri­zio Das­sie

Cite this article as: Bacheca, Presentazione del volume: Francesco Zuccarelli in Inghilterra di Federica Spadotto, in "STORIEDELLARTE.com", 13 aprile 2016; accessed 9 dicembre 2016.
http://storiedellarte.com/2016/04/presentazione-del-volume-francesco-zuccarelli-in-inghilterra-di-federica-spadotto.html.
No comments yet.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: