Top Menu

L’orologio di Monaco” per la Giornata della Memoria 2016

Il 27 gen­na­io si cele­bra la Gior­na­ta del­la Memo­ria 2016 e, tra le nume­ro­se ini­zia­ti­ve, vi pro­po­nia­mo un viag­gio attra­ver­so il tem­po con la pro­ie­zio­ne pub­bli­ca gra­tui­ta del film “L’orologio di Mona­co” ;  il rac­con­to di un uomo alla ricer­ca del­le pro­prie radi­ci fami­lia­ri, cul­tu­ra­li e del­la pro­pria iden­ti­tà.

Giorgio Pressburger

                                                Gior­gio Pres­sbur­ger

Il film, pro­dot­to dal­la VOX Pro­du­zio­ni in asso­cia­zio­ne con l’Isti­tu­to Luce-Cine­cit­tà è trat­to da una rac­col­ta di rac­con­ti di Gior­gio Pres­sbur­ger, pub­bli­ca­ti nel 2003 per Einau­di, che nel­la pel­li­co­la è il pro­ta­go­ni­sta e la voce nar­ran­te. Pre­sen­ta­ta nel­la sele­zio­ne uffi­cia­le del Festi­val Inter­na­zio­na­le del Film di Roma e suc­ces­si­va­men­te al Mit­tel Cine­ma Fest, l’opera secon­da di Mau­ro Capu­to, ricon­fer­ma la col­la­bo­ra­zio­ne con il regista/romanziere Gior­gio Pres­sbur­ger ai cui rac­con­ti il film si ispi­ra, por­tan­do sul­lo scher­mo una fami­glia mit­tel-euro­pea in cui con­flui­sco­no i nomi dei più gran­di pro­ta­go­ni­sti del­la sto­ria degli ulti­mi due seco­li: Marx, Hei­ne, Men­dels­sohn, Hus­serl, Eme­ric Pres­sbur­ger, etc

L’iniziativa, par­ti­ta da Trie­ste, vedrà pro­ta­go­ni­ste nel­la stes­sa gior­na­ta del 27 gen­na­io Ate­ne, Bar­cel­lo­na, Chi­ca­go, Colo­nia, East Lon­don, Istan­bul, La Val­let­ta, Lubia­na, Madrid, Pra­ga, San Fran­ci­sco, Syd­ney, Sofia, Stra­sbur­go, Tel Aviv, Tokyo, Vil­nius, e diver­se cit­tà ita­lia­ne con l’obiettivo di uni­re per­so­ne di pae­si e cul­tu­re mol­to diver­se, spar­se nei cin­que con­ti­nen­ti.

Scrit­to­re, regi­sta, intel­let­tua­le che come pochi sa rac­con­ta­re quel ter­ri­to­rio fisi­co e imma­te­ria­le che è sta­ta (ed è) la Mit­te­leu­ro­pa,  Pres­sbur­ger rivi­ve con inten­sa emo­zio­ne, attra­ver­so una ricer­ca che si intrec­cia tra pre­sen­te e pas­sa­to, i ricor­di e le vicen­de uma­ne che l’hanno por­ta­to a sco­pri­re “cosa vuol dire vera­men­te appar­te­ne­re alla comu­ni­tà uma­na dei vivi e dei mor­ti”.

Nel film le imma­gi­ni sug­ge­sti­ve di alcu­ni luo­ghi del­la cit­tà di Trie­ste, ma anche ripre­se del­la vici­na Slo­ve­nia o di Lon­dra, insie­me ai fil­ma­ti di reper­to­rio dell’Archivio Luce e al mate­ria­le video ori­gi­na­le del regi­sta Eme­ric Pres­sbur­ger, gen­til­men­te con­ces­so per que­sto film dal regi­sta scoz­ze­se pre­mio Oscar, Kevin Mac­do­nald, suo nipo­te.

https://www.youtube.com/watch?v=dHzMq_uMKfo

 

Per info:

voxproduzioni@gmail.com

Cite this article as: Angelica Lugli, L’orologio di Monaco” per la Giornata della Memoria 2016, in "STORIEDELLARTE.com", 26 gennaio 2016; accessed 8 dicembre 2016.
http://storiedellarte.com/2016/01/lorologio-di-monaco-per-la-giornata-della-memoria-2016.html.

,

2 Responses to L’orologio di Monaco” per la Giornata della Memoria 2016

  1. londarmonica 26 gennaio 2016 at 20:35 #

    Pec­ca­to che non ven­ga pro­iet­ta­to anche a Mila­no.

    • Angelica 26 gennaio 2016 at 21:39 #

      Ci saran­no altre occa­sio­ni, stia­mo lavo­ran­do a un pro­get­to impor­tan­te…

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: