Top Menu

Due natività di Caravaggio secondo Bellori

Mi­che­lan­gelo Me­risi detto il Ca­ra­vag­gio, Ado­ra­zione dei pa­stori,1609, Mes­sina, Mu­seo Re­gio­nale (dalla chiesa di Santa Ma­ria della Concezione)

Mi­che­lan­gelo Me­risi det­to il Ca­ra­vag­gio, Ado­ra­zione dei pa­stori,1609, Mes­sina, Mu­seo Re­gio­nale, olio su tela, cm 314 x 211 (dal­la chie­sa di San­ta Ma­ria del­la Con­ce­zio­ne)

Miche­lan­ge­lo Meri­si det­to il Cara­vag­gio, Ado­ra­zio­ne dei pasto­ri,1609, Mes­si­na, Museo Regio­na­le, olio su tela, cm 314 x 211 (dal­la chie­sa di San­ta Maria del­la Con­ce­zio­ne)

«[…] Pas­san­do egli Miche­lan­ge­lo da Cara­vag­gio dopo a Mes­si­na, colo­rì à Cap­puc­ci­ni il qua­dro del­la Nati­vi­tà, figu­ra­ta­vi la Ver­gi­ne col Bam­bi­no fuo­ri la capan­na rot­ta, e disfat­ta d’assi, e di tra­vi; e vi è San Giu­sep­pe appog­gia­to al basto­ne con alcu­ni pasto­ri in ado­ra­zio­ne. […] Ma la disgra­zia di Miche­le Cara­vag­gio non l’abbandonava, e ’l timo­re lo scac­cia­va di luo­go in luo­go; tan­to che scor­ren­do egli la Sici­lia, di Mes­si­na si tra­sfe­rì a Paler­mo, dove per l’Oratorio del­la Com­pa­gnia di San Loren­zo, fece un’altra Nati­vi­tà;[1] la Ver­gi­ne che con­tem­pla il nato Bam­bi­no, con San Fran­ce­sco, e San Loren­zo, vi è San Giu­sep­pe à sede­re, & un Ange­lo in aria, dif­fon­den­do­si nel­la not­te i lumi fra l’ombre. […]».

— Gio. Bat­ti­sta Bel­lo­ri, Le Vite de’ pit­to­ri, scul­to­ri, et archi­tet­ti moder­ni,[2] Par­te Pri­ma, Roma 1672, pp. 210–211.


  1. Si trat­ta del­la bel­lis­si­ma Nati­vi­tà con i san­ti Loren­zo e Fran­ce­sco d’Assisi ruba­ta dal­la mafia nel 1969 e mai più ritro­va­ta (1609[?], già a Paler­mo, Ora­to­rio di San Loren­zo, olio su tela, 268­x197 cm).
    Dal­le ulti­me rive­la­zio­ni del pen­ti­to Gaspa­re Spa­tuz­za par­reb­be che il dipin­to sia sta­to affi­da­to negli anni Ottan­ta a mem­bri del­la fami­glia Pul­la­rà i qua­li l’avrebbero nasco­sto in una stal­la fuo­ri cit­tà, dove, sen­za pro­te­zio­ne, fu rosic­chia­to da topi e maia­li. I resti del­la tela sareb­be­ro sta­ti poi bru­cia­ti. Cfr. i nostri appun­ti qui.  ↩
  2. Le vite de’ pit­to­ri, scul­to­ri et archi­tet­ti moder­ni : Bel­lo­ri, Gio­van­ni Pie­tro, 1613–1696 : Free Down­load & Strea­ming : Inter­net Archi­ve  ↩
Caravaggio, Natività con i santi Lorenzo e Francesco d'Assisi, 1609, Palermo (già a), Oratorio di San Lorenzo (rubato)

Mi­che­lan­gelo Me­risi det­to il Ca­ra­vag­gio, Nati­vi­tà con i san­ti Loren­zo e Fran­ce­sco d’Assisi, 1609(?), Paler­mo (già a), Ora­to­rio di San Loren­zo (ruba­to), olio su tela, 268­x197 cm

Cite this article as: Marialucia Menegatti, Due natività di Caravaggio secondo Bellori, in "STORIEDELLARTE.com", 25 dicembre 2014; accessed 25 marzo 2017.
http://storiedellarte.com/2014/12/due-nativita-di-caravaggio-secondo-bellori.html.

, ,

No comments yet.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: