Top Menu

I Capolavori dell’arte del “Corriere della Sera” raccontati da Daverio

Collana-Capolavori

Un capo­la­vo­ro del­la sto­ria del­la pit­tu­ra occi­den­ta­le, il per­cor­so di un gran­de mae­stro, il suo tem­po e le paro­le più for­ti del­la cri­ti­ca. Con que­sti ingre­dien­ti esce, a par­ti­re dal 28 ago­sto, la col­la­na “I capo­la­vo­ri dell’arte”: la nuo­va ini­zia­ti­va edi­to­ria­le del Cor­rie­re del­la Sera cura­ta da Phi­lip­pe Dave­rio.

In alle­ga­to al quo­ti­dia­no mila­ne­se, tro­ve­re­mo quin­di, fino alla pros­si­ma pri­ma­ve­ra, 35 agi­li mono­gra­fie che pre­sen­ta­no gran­dis­si­mi pit­to­ri del­la sto­ria dell’arte occi­den­ta­le a par­ti­re da una loro famo­sis­si­ma ope­ra.

La strut­tu­ra dei volu­mi è arti­co­la­ta in quat­tro sezio­ni, come appa­re chia­ra­men­te nel pri­mo del­la serie, dedi­ca­to alla Nasci­ta di Vene­re di San­dro Bot­ti­cel­li: una lun­ga e scor­re­vo­lis­si­ma Intro­du­zio­ne di Dave­rio, una let­tu­ra ana­li­ti­ca dell’opera (Il capo­la­vo­ro), la vicen­da bio­gra­fia e arti­sti­ca del suo gran­de auto­re insie­me a un rapi­do inqua­dra­men­to sto­ri­co (L’artista e Il suo tem­po). Infi­ne un’Anto­lo­gia del­la cri­ti­ca. Accan­to a Dave­rio, nel volu­me bot­ti­cel­lia­no, le sezio­ni ana­li­ti­che sono cura­te da stu­dio­si come Ales­san­dro Cec­chi, già diret­to­re del­la Gal­le­ria Pala­ti­na di Palaz­zo Pit­ti, e Danie­la Paren­ti, diret­tri­ce del dipar­ti­men­to pit­tu­ra del Medioe­vo e pri­mo Rina­sci­men­to del­la Gal­le­ria degli Uffi­zi, affian­ca­ti da Cri­sti­na Buc­ci, Susan­na Buric­chi, Fede­ri­ca Bustreo, Simo­ne Cal­da­no, Gio­van­ni For­ti, Mila Magi­stri.

La "Nascita di Venere" di Botticelli. Sommario

La “Nasci­ta di Vene­re” di Bot­ti­cel­li. Som­ma­rio

For­mu­la, in fon­do, non nuo­va, che assem­bla però in modo ori­gi­na­le solu­zio­ni già in col­la­ne pre­ce­den­ti, ripe­scan­do qual­co­sa pure dai glo­rio­si “Clas­si­ci dell’Arte Riz­zo­li”. E le scel­te sono chia­ris­si­me: trat­ta­re l’argomento in modo non impe­gna­ti­vo, sen­za sno­bi­smi, con un lin­guag­gio sem­pli­ce, impron­ta­to a chia­rez­za espo­si­ti­va, nel­le par­ti più ana­li­ti­che e di appro­fon­di­men­to, ma fon­dar­si sul­la noto­rie­tà e la gran­de capa­ci­tà comu­ni­ca­ti­va di Dave­rio, per le scel­te tema­ti­che e l’apertura, gli ele­men­ti con cui vie­ne dap­pri­ma a con­tat­to, cioè, il pub­bli­co di mas­sa. È una ope­ra­zio­ne dav­ve­ro inte­res­san­te, che anche gli stu­dio­si dovreb­be­ro osser­va­re e stu­dia­re con mol­ta atten­zio­ne, sen­za pre­con­cet­ti.

In ogni caso, a comin­cia­re dal­la Nasci­ta di Vene­re di Bot­ti­cel­li, per ogni usci­ta è pos­si­bi­le sca­ri­ca­re gra­tui­ta­men­te un estrat­to del volu­me con­di­vi­den­do un sem­pli­ce Tweet!
Si trat­ta di un Pay With Tweet, stru­men­to che si affian­ca al gio­co di socie­tà pro­po­sto agli uten­ti di Face­book che pos­so­no diver­tir­si a sco­pri­re a qua­le arti­sta del­la col­la­na si ispi­ra­no o asso­mi­glia­no.

Dopo il pri­mo volu­me, offer­to a 1 Euro, ogni suc­ces­si­va mono­gra­fia avrà un costo dav­ve­ro acces­si­bi­le di 5,90 Euro. L’intera col­la­na si può acqui­sta­re in edi­co­la ma anche diret­ta­men­te dal por­ta­le del Cor­rie­re.
Sarà una sequen­za di capo­la­vo­ri asso­lu­ti da sco­pri­re o da risco­pri­re.

Ecco il pia­no del­le usci­te, fino al 23 apri­le 2015:
1. Bot­ti­cel­li, La nasci­ta di Vene­re (28 ago­sto)
2. Cara­vag­gio, Cane­stra di frut­ta (4 set­tem­bre)
3. Renoir, Bal­lo al Mou­lin de la Galet­te (11 set­tem­bre)
4. Miche­lan­ge­lo, Ton­do Doni (18 set­tem­bre)
5. Van Gogh, Gira­so­li 825 set­tem­bre)
6. Ver­meer, La mer­let­ta­ia (2 otto­bre)
7. Klimt, Le tre età (9 otto­bre)
8. Pie­ro del­la Fran­ce­sca, Sacra Con­ver­sa­zio­ne (16 otto­bre)
9. Monet, Impres­sion, Soleil levant (23 otto­bre)
10. Leo­nar­do, La Gio­con­da (30 otto­bre)

Uscite successive

Gau­guin: Don­ne di Tahi­ti, Tizia­no: Amor sacro e Amor pro­fa­no, Cana­let­to: Palaz­zo Duca­le e piaz­za San Mar­co, Raf­fael­lo: Madon­na del­la seg­gio­la, Manet: Olym­pia, Bosch: Il giar­di­no del­le deli­zie, Degas: Orche­stra dell’Opéra, Giot­to: Com­pian­to sul Cri­sto mor­to, Dela­croix: Mor­te di Sar­da­na­pa­lo, Véla­squez: Las Meni­nas, Schie­le: Auto­ri­trat­to, Tie­po­lo: Imma­co­la­ta Con­ce­zio­ne, Goya: Maja desnu­da, Bea­to Ange­li­co: Annun­cia­zio­ne, Rem­brandt: Bue macel­la­to, Duc­cio di Buo­nin­se­gna: Mae­stà, Cezan­ne: Il pon­te di Main­cy, pres­so Melun, Van Eyck: Madon­na del can­cel­lie­re Rolin, Masac­cio: Cac­cia­ta dal Para­di­so, Ingres: La sor­gen­te, De La Tour: Il baro, Dürer: Auto­ri­trat­to con fio­re di erin­gio, Rubens: Hélè­ne Four­ment con una car­roz­za, El Gre­co: Sep­pel­li­men­to del Con­te di Orgaz, Pous­sin: L’ispirazione del poe­ta


I capo­la­vo­ri dell’arte | Cor­rie­re del­la Sera Sto­re

Cite this article as: Redazione, I Capolavori dell’arte del “Corriere della Sera” raccontati da Daverio, in "STORIEDELLARTE.com", 27 agosto 2014; accessed 5 dicembre 2016.
http://storiedellarte.com/2014/08/i-capolavori-dellarte-del-corriere-della-sera-raccontati-da-daverio.html.

, ,

No comments yet.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: