Top Menu

Sulla morte di Raffaello

Felice Schiavoni, La morte di Raffaello, 1859

Feli­ce Schia­vo­ni, La mor­te di Raf­fael­lo, 1859, Push­kin, Museo Car­skoe Selo

Non v’è gior­no ormai in cui non si ricor­di, tra pagi­ne web e social net­work, qual­che data cele­bre del­la sto­ria. Una ten­den­za dif­fu­sis­si­ma con cui sem­pre più spes­so si voglio­no scan­di­re i rit­mi del­la comu­ni­ca­zio­ne.

Ieri, 6 apri­le, qua­si nes­su­no s’è fat­to scap­pa­re, natu­ral­men­te, l’occasione di ricor­da­re la mor­te o la nasci­ta di Raf­fael­lo. Pochi tra gli anti­chi mae­stri, infat­ti, attrag­go­no quan­to lui il gran­de pub­bli­co e tut­ti san­no, ormai, che le imma­gi­ni del­le sue ope­re rac­col­go­no facil­men­te apprez­za­men­ti e com­men­ti entu­sia­sti appe­na immes­se nel­la rete.

Come mol­te altre date del­la sto­ria dell’arte, anche quel­le che riguar­da­no la nasci­ta e la mor­te di Raf­fael­lo non sono asso­lu­ta­men­te cer­te. Si trat­ta di argo­men­ti che una pode­ro­sa let­te­ra­tu­ra ha discus­so da lun­ghis­si­mo tem­po, e alla qua­le è bene rife­rir­si, nel­la sua com­ple­tez­za, per non incor­re­re in osser­va­zio­ni super­fi­cia­li.
Tra le fon­ti che ricor­da­no la mor­te del pit­to­re mar­chi­gia­no non va dimen­ti­ca­to, ovvia­men­te, un docu­men­to ben noto dal 1863. Si trat­ta, cioè, del­la let­te­ra di Alfon­so Pao­luc­ci, amba­scia­to­re del duca Alfon­so I d’Este a Roma, che così ricor­da la sepol­tu­ra di Raf­fael­lo al Pan­theon il 7 apri­le 1520:

«Illu­stris­si­mo et Excel­len­tis­si­mo Signor mio Colen­dis­si­mo.
[…] Raphael de Urbi­no hozi si è sepul­to à la Roton­da, et è mor­to de una febre con­ti­nua, et acu­ta, che gia octo gior­ni las­sal­to, e per esser sta homo de sin­gu­lar vir­tu come è noto a Vostra Excel­len­tia, ne duo­le à qua­lun­che de esso havea cogni­tio­ne: et per mia fè che è sta gran per­di­ta. Ha fac­to il suo testa­men­to, inten­de­ro del modo, et ni darà advi­so: […] Ex urbe die VIj apri­lis M.D.XX»

Archi­vio di Sta­to di Mode­na, Can­cel­le­ria Duca­le, Amba­scia­to­ri, Roma, busta 25 (copia del­la let­te­ra è in Archi­vio di Sta­to di Mode­na, Archi­vio per Mate­rie, Arti Bel­le, Pit­to­ri, busta 16/4).

Pub­bli­ca­to in:

G. Cam­po­ri, Noti­zie ine­di­te di Raf­fael­lo da Urbi­no trat­te da docu­men­ti dell’Archivio Pala­ti­no di Mode­na, in «Atti e Memo­rie del­la Regia Depu­ta­zio­ne di Sto­ria Patria per le Pro­vin­ce Mode­ne­si e Par­men­si», I, 1863, pp. 111–147 (in par­ti­co­la­re p. 30).

A. Ven­tu­ri, Docu­men­ti rela­ti­vi a Raf­fael­lo, in «L’Arte», XXII, 1919, 26, pp. 217–210 (in par­ti­co­la­re p. 210).

V. Gol­zio, Raf­fael­lo nei docu­men­ti, nel­le testi­mo­nian­ze dei con­tem­po­ra­nei e nel­la let­te­ra­tu­ra del suo seco­lo, Cit­tà del Vati­ca­no 1936, pp. 115–116 [ristam­pa with Addi­tions and Cor­rec­tions by the Autor, West­mead (Farn­bo­rou­gh, Han­ts), 1971].

M. Mene­gat­ti, Docu­men­ti per la sto­ria dei came­ri­ni di Alfon­so I (1471–1634). Rege­sto gene­ra­le, Il came­ri­no del­le pit­tu­re di Alfon­so I, a cura di Ales­san­dro Bal­la­rin, 2002–2007, 6 voll., 2002–2007, Cit­ta­del­la (Pado­va), III [2002], p. 182.

J. Shear­man, Raphael in Ear­ly Modern Sour­ces. 1483–1602, 2 voll., New Haven-Lon­don 2003, in par­ti­co­la­re pp. 574, 578 (per lo spo­glio del­le let­te­re degli amba­scia­to­ri degli Esten­si e dei Gon­za­ga che rife­ri­sco­no del­la mor­te di Raf­fael­lo).

Francesco Diofebi, L'apertura della tomba di Raffaello al Pantheon nel 1833

Fran­ce­sco Dio­fe­bi, L’apertura del­la tom­ba di Raf­fael­lo al Pan­theon nel 1833, 1836, Cope­n­ha­gen, Museo Thor­vald­sen

Cite this article as: Marialucia Menegatti, Sulla morte di Raffaello, in "STORIEDELLARTE.com", 7 aprile 2014; accessed 26 luglio 2017.
http://storiedellarte.com/2014/04/sulla-morte-di-raffaello.html.

, , , , ,

No comments yet.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: