Top Menu

Antonio Begarelli, Deposizione

begarelli-modena-dett

Anto­nio Bega­rel­li, Depo­si­zio­ne, 1530–1531, par­ti­co­la­re, Mode­na, Chie­sa di San Fran­ce­sco
Pho­to: Comu­ne di Mode­na

La Depo­si­zio­ne dal­la cro­ce, for­se il mas­si­mo capo­la­vo­ro del­la pla­sti­ca bega­rel­lia­na, si tro­va oggi nel­la chie­sa con­ven­tua­le dei Fran­ce­sca­ni, dove fu col­lo­ca­ta al prin­ci­pio dell’Ottocento, al ter­mi­ne di una serie di tra­sfe­ri­men­ti ini­zia­ti pochi anni dopo la rea­liz­za­zio­ne per la chie­sa di San­ta Ceci­lia (1530–1531). L’opera mostra la com­ples­sa cul­tu­ra dell’artista, che uni­sce rife­ri­men­ti a Man­te­gna, Raf­fael­lo, Mar­can­to­nio Rai­mon­di e Cor­reg­gio, e la sua abi­li­tà tec­ni­ca nell’utilizzo del­la ter­ra­cot­ta, spin­ta qui fino al vir­tuo­si­smo (da Emo­zio­ni in ter­ra cot­ta, Mode­na).

begarelli-modena-intero

Anto­nio Bega­rel­li, Depo­si­zio­ne, 1530–1531, Mode­na, Chie­sa di San Fran­ce­sco
Pho­to: Comu­ne di Mode­na

 

Cite this article as: Redazione, Antonio Begarelli, Deposizione, in "STORIEDELLARTE.com", 19 aprile 2014; accessed 24 maggio 2017.
http://storiedellarte.com/2014/04/antonio-begarelli-deposizione.html.

, ,

No comments yet.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: