Top Menu

Padova Fotografia Festival. Mostre e percorsi di fotografia contemporanea

Padova Fotografia Festival  (22 marzo – 19 aprile 2014) offre l’opportunità di visitare quindici mostre fotografiche disseminate in spazi urbani di pregio nel centro storico di Padova, che accomunano luoghi d’incontro e di passaggio come librerie, piazzette e sottopassi, a edifici storici generalmente poco noti al pubblico, tra cui Palazzo Savonarola in via Dante, fulcro dell’area espositiva che si irradia in una costellazione di gallerie aperte lungo la direttrice di via San Pietro, all’interno di un’area medievale di Padova ancora in buona parte conservata, e per lo più staccata dai consueti circuiti turistici.

Gli artisti indagano varie tematiche, che interessano complessi modelli di sviluppo sostenibile nei fenomeni di crescita delle periferie (Marina Caneve_1 Km), percorsi d’inedita lettura integrata di documenti d’archivio e beni storico artistici (Renza Grossi_Infinite imperfezioni), e reportage di vario genere, dedicati sia al connubio tra immagine e parola come testimonianza visiva della memoria collettiva (Camilla De Maffei, La Montagna visibile_Sarajevo), sia alla documentazione a tutto campo, che accomuna il paesaggio urbano e naturale, le popolazioni, gli usi e costumi fra tradizione e innovazione (Gianpaolo Arena_My Vietnam).

Si tratta di alcune annotazioni legate alle mostre visitate nel primo weekend di apertura al pubblico, entro un calendario molto fitto di appuntamenti di approfondimento culturale, che comprendono gli incontri con gli autori e la formula del workshop, studiato per coloro che hanno uno specifico interesse per la fotografia come strumento di linguaggio e comunicazione.

Le esposizioni si alternano in due diversi periodi di apertura: al primo ciclo di mostre seguirà il secondo, per lo più nelle stesse sedi espositive, facilmente raggiungibili anche a piedi, salvo le mostre di Anna Pistellato e Marta Viola ospitate nel Castello di San Martino della Vaneza a Cervarese Santa Croce, uno dei musei provinciali più significativi del territorio patavino, sia da un punto di vista architettonico che paesaggistico.

Si segnalano, inoltre, particolari esposizioni dedicate a progetti di valorizzazione di negozi attualmente dismessi, all’opera cinematografica del regista padovano Carlo Mazzacurati, al rapporto con la tradizione storica dei circoli fotografici e a indagini e ricerche nel territorio del Vajont.

 

Programma dettagliato del Padova Fotografia Festival

1_Locandina-Padova-Fotografia-Festival

Cite this article as: Debora Tosato, Padova Fotografia Festival. Mostre e percorsi di fotografia contemporanea, in "STORIEDELLARTE.com", 29 marzo 2014; accessed 24 giugno 2017.
http://storiedellarte.com/2014/03/padova-fotografia-festival-mostre-e-percorsi-di-fotografia-contemporanea.html.

,

No comments yet.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: