Top Menu

I grandi capolavori del corallo in scena a Catania

Il coral­lo sici­lia­no splen­de a Cata­nia, a Palaz­zo Val­le, gra­zie alla mostra “I gran­di Capo­la­vo­ri del Coral­lo” orga­niz­za­ta dal­la Fon­da­zio­ne Pugli­si Cosen­ti­no in col­la­bo­ra­zio­ne con la Fon­da­zio­ne Roma Medi­ter­ra­neo.
Al coral­lo, sin dall’antichità, è sta­to attri­bui­to un pote­re magi­co al pari del­le altre pie­tre. Secon­do la tra­di­zio­ne esso ha la pro­prie­tà di allon­ta­na­re gli spi­ri­ti mali­gni, i cat­ti­vi sogni e le tem­pe­ste, è sim­bo­lo di valo­re apo­tro­pai­co con­tro le inco­lu­mi­tà fisi­che e mora­li ed ha la pro­prie­tà di raf­for­za­re e puri­fi­ca­re lo spi­ri­to.
Ovi­dio, nel­le Meta­mor­fo­si, rac­con­ta che il coral­lo ros­so nac­que quan­do Per­seo pose la testa taglia­ta di Medu­sa, una del­le Gor­go­ni, su una con­chi­glia bian­ca, ed il san­gue usci­to dal col­lo reci­so si pie­tri­fi­cò.
La mostra, che espo­ne alcu­ni dei più gran­di capo­la­vo­ri dell’arte del coral­lo sici­lia­no, riu­ni­sce ope­re di gran­de valo­re pro­ve­nien­ti da alcu­ne del­le col­le­zio­ni di mag­gior rilie­vo del set­to­re, come quel­la di pro­prie­tà del­la Ban­ca Popo­la­re di Nova­ra (pro­ve­nien­te da Palaz­zo Bel­li­ni di Nova­ra, sede dell’esposizione per­ma­nen­te del­la Fon­da­zio­ne BPN), quel­la del Museo Pepo­li di Tra­pa­ni (che ospi­te­rà la mostra di Palaz­zo Val­le in secon­da bat­tu­ta, dal 18 mag­gio al 30 giu­gno), quel­la del­la Fon­da­zio­ne Whi­ta­ker (pro­ve­nien­te da Vil­la Mal­fi­ta­no a Paler­mo) e quel­la del Museo Dio­ce­sa­no di Mon­rea­le.
Si trat­ta per­lo­più di gio­iel­li e arre­di sacri (cali­ci, osten­so­ri, cro­ci­fis­si, reli­quia­ri, rosa­ri e pre­se­pi), cala­mai, salie­re e raf­fi­na­tis­si­mi ele­men­ti d’arredo come spec­chie­re, cor­ni­ci, tavo­li da gio­co, scri­gni e monu­men­ta­li sti­pi desti­na­ti a case prin­ci­pe­sche e reg­ge, di gran­de valo­re arti­sti­co, rea­liz­za­ti con mate­ria­li pre­gia­ti tra il ‘500 e il ‘600.
La cura­te­la del­la mostra è sta­ta affi­da­ta a Vale­ria Li Vigni (Diret­to­re del Museo ago­sti­no Pepo­li di Tra­pa­ni), Vin­cen­zo Abba­te (Sto­ri­co dell’arte e cura­to­re scien­ti­fi­co del Museo Man­dra­li­sca di Cefa­lù) e Maria Con­cet­ta Di Nata­le (Diret­to­re del Dipar­ti­men­to Beni Cul­tu­ra­li e Stu­di Cul­tu­ra­li dell’Università di Paler­mo dove è pro­fes­so­re ordi­na­rio di Museo­lo­gia, Sto­ria del Col­le­zio­ni­smo e Sto­ria del­le Arti Deco­ra­ti­ve).
Di gran­de sug­ge­stio­ne si rive­la l’allestimento fir­ma­to dall’architetto Pier Fede­ri­co Calia­ri, che ha trat­to ispi­ra­zio­ne dai mer­ca­ti di ori­gi­ne ara­ba, mol­to fre­quen­ti in Sici­lia, con caval­let­ti e tavo­le in legno per rico­strui­re l’atmosfera tem­po­ra­nea dei bazar, il tut­to immer­so in una dimen­sio­ne di penom­bra.

INFOORARI:

Dal 3 Mar­zo al 5 Mag­gio 2013.
Dal mar­te­dì alla dome­ni­ca. Dal­le 10 alle 13 e dal­le 16 alle 20.
Lune­dì chiu­so.

 

FONDAZIONE PUGLISI COSENTINO

Palaz­zo Val­le – Via Vit­to­rio Ema­nue­le, 122 – 95131 Cata­nia
Tel. +39 095 7152228 – cell. 3405082205 – fax +39 095 7153835
www.fondazionepuglisicosentino.it

 

Cite this article as: Martina Caragliano, I grandi capolavori del corallo in scena a Catania, in "STORIEDELLARTE.com", 4 aprile 2013; accessed 27 giugno 2017.
http://storiedellarte.com/2013/04/i-grandi-capolavori-del-corallo-in-scena-a-catania.html.

,

No comments yet.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: