Top Menu

Voto Tiziano! Con chi si candida?


ariosto-bersani

Dura met­ter­si in posa, tan­to più se poi l’immagine deve fini­re davan­ti a milio­ni di per­so­ne.

In que­sti gior­ni di cam­pa­gna elet­to­ra­le, come al soli­to, le cit­tà si riem­pio­no dei vol­ti dei nostri poli­ti­ci, vec­chi e nuo­vi. Gran­de lavo­ro quin­di per le agen­zie di comu­ni­ca­zio­ne, che si con­fron­ta­no con un gene­re, il ritrat­to appun­to, dove si sono depo­si­ta­ti seco­li di cul­tu­ra visi­va.
Non è raro per­ciò imbat­ter­si improv­vi­sa­men­te in un déjà vu men­tre sia­mo al sema­fo­ro o alla fer­ma­ta dell’autobus e, pri­ma di ripar­ti­re, cer­ca­re di rico­strui­re affan­no­sa­men­te l’origine di que­sta sen­sa­zio­ne.

È quel­lo che ci è acca­du­to in que­sti gior­ni sostan­do pigra­men­te sul­la figu­ra in posa di Ber­sa­ni: un tipi­co “ritrat­to di spal­la”, secon­do il model­lo intro­dot­to da Leo­nar­do con il Ritrat­to di Ceci­lia Gal­le­ra­ni, la Dama con l’ermellino, e pre­sto entra­to nei pri­mis­si­mi anni del Cin­que­cen­to nel reper­to­rio di Gior­gio­ne, Seba­stia­no del Piom­bo e Tizia­no Vecel­lio. Come non tor­na­re con la men­te al cele­bre Ritrat­to di uomo di Tizia­no con­ser­va­to alla Natio­nal Gal­le­ry di Lon­dra, un qua­dro del 1509 cir­ca?
In que­sto, come si sa, la vul­ga­ta vor­reb­be rico­no­scer­vi nien­te­me­no che il vol­to di Ludo­vi­co Ario­sto, e sul­la Wiki­pe­dia ita­lia­na è anco­ra così. Non è un caso for­se che sia sta­to usa­to per un altro emi­lia­no ora in poli­ti­ca. Sot­ti­gliez­ze, cer­to. Che però van­no in fuga di fron­te al fat­to che in real­tà il ritrat­to di Lon­dra dovreb­be raf­fi­gu­ra­re un nobi­le vene­zia­no, for­se Giro­la­mo Bar­ba­ri­go, come sug­ge­ri­to di recen­te da Anto­nio Maz­zot­ta1. A saper­lo, for­se anda­va pro­po­sto alla Lega.

Il con­fron­to è sta­to posta­to sul­la nostra pagi­na Face­book que­sta not­te e subi­to qual­cu­no ha giu­sta­men­te gri­da­to: «Stra­vin­ce quel­lo a sini­stra! Voto Tizia­no! Con chi si can­di­da?». È un con­fron­to impie­to­so da que­sto pun­to di vista, è vero.
Curio­sa­men­te però que­sta mat­ti­na su Dop­pio­Ze­ro anche Clau­dio Fran­zo­ni riflet­te sui mani­fe­sti elet­to­ra­li di Ber­sa­ni e Ambro­so­li che rie­cheg­gia­no con sot­ti­li varia­zio­ni la clas­si­ca posa del filo­so­fo o del pen­sa­to­re. E da Twit­ter è arri­va­to il sug­ge­ri­men­to di guar­da­re le imma­gi­ni del­la cam­pa­gna di Zin­ga­ret­ti a fron­te del cele­bre Spo­sa­li­zio del­la Ver­gi­ne di Raf­fael­lo del 1504 (Mila­no, Pina­co­te­ca di Bre­ra).

Si pen­si a quan­te vol­te si usa­no for­mu­le e luo­ghi comu­ni, nel­la lin­gua come nel­le imma­gi­ni, per far pas­sa­re dei con­te­nu­ti. E come non ritor­na­re, per esem­pio, a libri come Arte e lin­guag­gio del­la poli­ti­ca di Haskell?
Sicu­ra­men­te sono pos­si­bi­li altri con­fron­ti con ope­re d’arte. Quan­te dame con l’ermellino di Leo­nar­do e quan­ti pen­sa­to­ri di Rodin stan­no appe­si in que­sti gior­ni nel­le nostre cit­tà?

 

  1. Anto­nio Maz­zot­ta, A ‘gen­ti­luo­mo da Ca’ Bar­ba­ri­go’ by Titian in the Natio­nal Gal­le­ry, Lon­don, «The Bur­ling­ton Maga­zi­ne», CLIV, Janua­ry 2012, pp. 12–19.
Cite this article as: Redazione, Voto Tiziano! Con chi si candida?, in "STORIEDELLARTE.com", 13 gennaio 2013; accessed 24 maggio 2017.
http://storiedellarte.com/2013/01/voto-tiziano-con-chi-si-candida.html.

,

One Response to Voto Tiziano! Con chi si candida?

  1. Brodino 14 gennaio 2013 at 00:35 #

    Riguar­do il mani­fe­sto elet­tra­le di Ber­sa­ni, ciò che immeia­ta­men­te mi ha col­pi­to guar­dan­do­lo per stra­da è la olu­ta asim­me­tria nel­la posi­zio­ne del­le soprac­ci­glia, che mi ha ricor­da­to quel­le fol­te e disor­di­na­te del Ritrat­to Tri­vul­zio di Anto­nel­lo da Mes­si­na

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: