Top Menu

Restauratori, il Senato modifica le norme sulla qualifica professionale

restauroRestauratori, la spunta Confartigianato sulle norme che regolamentano la professione.
La VII Commissione del Senato, all’unanimità, ha infatti approvato il disegno di legge per l’acquisizione delle qualifiche professionali di restauratore dei beni culturali e di collaboratore restauratore di beni culturali introducendo una disciplina transitoria.

Gli emendamenti apportati vanno a modificare il bando emanato dal ministero per i Beni culturali nel lontano settembre 2009, bloccato poi dallo stesso ministero nel 2011 a seguito delle proteste anche di Confartigianato. Le modifiche apportate in VII Commissione mantengono i due elenchi già previsti (restauratore beni culturali e collaboratore restauratore) considerando però due sistemi per conseguire la qualifica di restauratore dei beni culturali: la prima tramite l’esperienza professionale e di studio con l’acquisizione al 31.12 2012 di 300 crediti formativi con lavori già svolti e la seconda tramite un esame abilitante, di cui forme e modi saranno stabiliti dai successivi decreti attuativi.
Viene confermata l’acquisizione ope legis della qualifica per chi ha frequentato l’istituto centrale per il restauro di Roma o l’Opificio delle Pietre dure di Firenze.

L’impegno di Confartigianato ha permesso la riconsiderazione dei periodi temporali per il riconoscimento dei requisiti professionali permettendo a una più amplia platea di essere ufficialmente riconosciuta

(da “Il Messaggero Veneto” del 29 gennaio 2013)

Cite this article as: Redazione, Restauratori, il Senato modifica le norme sulla qualifica professionale, in "STORIEDELLARTE.com", 29 gennaio 2013; accessed 22 settembre 2017.
http://storiedellarte.com/2013/01/restauratori-il-senato-modifica-le-norme-sulla-qualifica-professionale.html.

,

2 Responses to Restauratori, il Senato modifica le norme sulla qualifica professionale

  1. Serena D'Italia 30 gennaio 2013 at 01:34 #

    Ciao Federica, dovresti trovare tutto qui
    http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede_v3/Ddliter/testi/37560_testi.htm

    però probabilmente nei prossimi giorni i siti che si occupano di restauro riprenderanno la notizia…

  2. Federica 29 gennaio 2013 at 18:22 #

    Dove posso leggere il Decreto per esteso? Ho una laurea triennale in restauro conseguita nel 2010 e ancora non ho capito se potrò mai essere restauratrice o no!

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: