Top Menu

Predella IV

Su Loren­zo da Viter­bo e Pier­mat­teo d’Amelia. Ricer­che in Abruz­zo, Lazio, Mar­che e Umbria, «Pre­del­la», IV, 2011, a cura di Gerar­do de Simo­ne e Fabio Mar­cel­li, Feli­ci Edi­to­re, Ghez­za­no (Pisa).

 

La rivi­sta di sto­ria del­le arti visi­ve «Pre­del­la» ha stam­pa­to quest’anno il suo quar­to nume­ro mono­gra­fi­co. Si trat­ta di un cor­po­so estrat­to, cor­ri­spon­den­te al n. 30 dell’edi­zio­ne onli­ne com­po­sta da mol­te altre rubri­che, tra le qua­li tro­va­no posto le sezio­ni inti­to­la­te “Figu­re”, “Cor­ni­ce” e “Cuspi­de”, incon­fon­di­bi­li mar­chi di fab­bri­ca che carat­te­riz­za­no que­sta ini­zia­ti­va edi­to­ria­le fin dal­la sua fon­da­zio­ne nel 2001.

In una di que­ste si può leg­ge­re il com­mos­so ricor­do da par­te di Lin­da Pisa­ni del suo pro­fes­so­re, Miklòs Bosko­vi­ts, man­ca­to meno di un anno fa (Buda­pe­st, 26 luglio 1935 – Firen­ze, 19 dicem­bre 2011), che può esse­re uti­liz­za­to come un via­ti­co per avvi­ci­nar­si all’approfondimento poli­fo­ni­co idea­to da Gerar­do De Simo­ne e Fabio Mar­cel­li attor­no a Loren­zo da Viter­bo e Pier­mat­teo d’Amelia, già ban­co di pro­va di gran­di cono­sci­to­ri come Rober­to Lon­ghi e Fede­ri­co Zeri. Si trat­ta di nomi solo appa­ren­te­men­te secon­da­ri: se attor­no al pri­mo, con­si­de­ra­to da Lon­ghi «for­se il pit­to­re più gran­de che il Lazio abbia pro­dot­to», si gio­ca l’importante par­ti­ta del ruo­lo dell’Angelico e di Pie­ro del­la Fran­ce­sca a Roma, attor­no al secon­do, auto­re dell’Annun­cia­zio­ne ora con­ser­va­ta nell’Isabella Stewart Gard­ner Museum di Boston, ma pro­ve­nien­te dal con­ven­to del­la San­tis­si­ma Annun­zia­ta di Ame­lia, è anco­ra aper­ta la que­stio­ne del­la sua for­ma­zio­ne fio­ren­ti­na vici­no a Filip­po Lip­pi, di cui fu gar­zo­ne nel­la deco­ra­zio­ne del­la cap­pel­la mag­gio­re del duo­mo di Spo­le­to.

 

Oppor­tu­na­men­te, quin­di, il volu­me si apre con un sag­gio di Ales­san­dro Ange­li­ni, al qua­le è affi­da­to il com­pi­to di chia­ri­re lo sta­tus quo degli stu­di e avan­za­re ipo­te­si sul­la attri­bu­zio­ne e data­zio­ne degli affre­schi nel­la cap­pel­la del car­di­na­le d’Estouteville in San­ta Maria Mag­gio­re a Roma, che dopo esse­re sta­ti asse­gna­ti da Rober­to Lon­ghi allo stes­so Pie­ro del­la Fran­ce­sca, sono ora con­si­de­ra­ti ope­ra in col­la­bo­ra­zio­ne tra il mae­stro e Gio­van­ni di Pia­mon­te o, in alter­na­ti­va, Loren­zo da Viter­bo che sem­pre Lon­ghi nel sag­gio del 1926, Pri­mi­zie di Loren­zo da Viter­bo, in un diver­ten­te col­la­ge tra l’Ado­ra­zio­ne dei Magi del palaz­zo Orsi­ni di Taglia­coz­zo e lo Spo­sa­li­zio del­la Ver­gi­ne del­la cap­pel­la Maz­za­to­sta in San­ta Maria del­la Veri­tà a Viter­bo, col­lo­ca­va sti­li­sti­ca­men­te tra Benoz­zo Goz­zo­li e lo stes­so Pie­ro.

 

Il cosid­det­to “rina­sci­men­to umbra­ti­le” («È code­sto un goti­ci­smo ombreg­gia­to di rina­sci­men­to, ma di così scar­so rina­sci­men­to ch’io vor­rei chia­mar­lo, sen­za nul­la di dispre­gio, un rina­sci­men­to umbra­ti­le» – così Lon­ghi nel sag­gio del 1926), una del­le più impor­tan­ti cate­go­rie sto­ri­co-arti­sti­che per la com­pren­sio­ne del­la pit­tu­ra del Quat­tro­cen­to ita­lia­no, evo­ca­ta nel sag­gio intro­dut­ti­vo dei cura­to­ri, nasce pro­prio in con­nes­sio­ne con que­sti argo­men­ti, qua­le con­tro­par­te del cam­mi­no lumi­no­so del­la pit­tu­ra ita­lia­na sot­to il segno di Pie­ro. È il rove­scio del­la meda­glia di que­sto stes­so volu­me che pre­sen­ta, se non inter­ven­ti dedi­ca­ti ai pit­to­ri “umbra­ti­li” pre­sen­ti nell’elenco sti­la­to da Lon­ghi, appro­fon­di­men­ti e pre­ci­sa­zio­ni di arti­sti dal per­cor­so acci­den­ta­to come Cri­sto­fo­ro di Jaco­po da Foli­gno, o gra­vi­tan­ti nell’orbita di Andrea Del Ver­roc­chio, qua­li Satur­ni­no Gat­ti, Fran­ce­sco da Mon­te­rea­le e Fran­ce­sco di Simo­ne Fer­ruc­ci, al qua­le si deve la note­vo­le dif­fu­sio­ne di un for­tu­na­to model­lo ico­no­gra­fi­co deri­va­to da un’invenzione del mae­stro.

 

Cite this article as: Mattia Vinco, Predella IV, in "STORIEDELLARTE.com", 12 novembre 2012; accessed 30 aprile 2017.
http://storiedellarte.com/2012/11/predella-iv.html.

, , , ,

No comments yet.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: