Top Menu

Venezia: il “Davide e Golia” di Tiziano a Palazzo Grimani

Si è concluso il restauro del David e Golia, il grande telero che Tiziano dipinge, insieme con il Sacrificio di AbramoCaino e Abele e otto tondi con i Dottori della chiesa e gli Evangelisti, per il soffitto della chiesa di Santo Spirito in Isola a Venezia entro il 1544.
Le opere furono trasferite nel soffitto della sacrestia della  chiesa di Santa Maria della Salute già nella seconda metà del ‘600.
Il David e Golia, danneggiato dall’incendio dell’estate 2010, torna ora visibile dopo il restauro per solo un mese negli spazi straordinari di Palazzo Grimani.

È un’occasione unica per conoscere i dettagli di questo restauro d’emergenza, ma anche, per chi non lo ha potuto vedere alla mostra tizianesca del 1990, per osservare il dipinto prima che venga ricollocato sul soffitto della sacrestia maggiore della basilica della Salute da dove proviene.

 

Museo di Palazzo Grimani, Venezia
dal 12 ottobre al 12 novembre 2012

“La sfida di Davide e Golia. Un capolavoro di Tiziano restaurato”

Il 12 ottobre  si restituisce alla città dopo un lungo e paziente restauro, curato dalla Soprintendenza speciale per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il polo museale  della città di Venezia e dei comuni della Gronda lagunare, diretto da Giovanna Damiani, il dipinto di Tiziano Davide e Golia. Dopo l’esposizione a Palazzo Grimani, l’opera, di proprietà ecclesiastica, restaurata a spese del Seminario Patriarcale, sarà ricollocata sul soffitto della sacrestia maggiore della basilica della Salute da dove proviene. Come tutti i veneziani ricordano il 29 agosto 2010 un incendio, sviluppatosi sul lato ovest della copertura del corpo monumentale del Seminario Patriarcale, corrispondente al collegamento con la basilica di Santa Maria della Salute, mise in grave pericolo la chiesa e le opere in essa contenute. Solo il pronto intervento dei Vigili del Fuoco sventò il peggio, ma sul dipinto di Tiziano confluirono gli oltre cinquecento litri d’acqua, per fortuna dolce, che erano serviti a domare l’incendio. La tela, fragile e ritenuta in precario stato di conservazione sin dalle fonti ottocentesche, aveva subito un restauro conservativo nel 1990, diretto da Giovanna Nepi Scirè, in occasione della Mostra di Tiziano a Palazzo Ducale, che aveva alleggerito le ridipinture e ristabilito l’adesione della pellicola pittorica. Continua »

 

Cite this article as: Redazione, Venezia: il “Davide e Golia” di Tiziano a Palazzo Grimani, in "STORIEDELLARTE.com", 6 ottobre 2012; accessed 22 settembre 2017.
http://storiedellarte.com/2012/10/venezia-il-davide-e-golia-di-tiziano-a-palazzo-grimani.html.

,

No comments yet.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: