Top Menu

Recuperata la “Madonna di Breslavia” di Cranach

Lucas Cra­nach, Madon­na con il Bam­bi­no, 1510. Bre­sla­via, Palaz­zo del Vesco­vo.

Pochi gior­ni fa ha fat­to ritor­no nel­la cat­te­dra­le di Bre­sla­via, in Polo­nia, que­sta bel­la Madon­na con il Bam­bi­no di Lucas Cra­nach il Vec­chio (cono­sciu­ta anche come “Madon­na del pino”).

Il qua­dro era sta­to ruba­to dal­la chie­sa subi­to dopo la Secon­da guer­ra mon­dia­le e sosti­tui­to con una copia mol­to con­vin­cen­te, tant’è che l’autenticità di quest’ultima è sta­ta mes­sa in dub­bio sol­tan­to a par­ti­re dal 1961.

Al recu­pe­ro dell’opera, rin­trac­cia­ta in Sviz­ze­ra e riot­te­nu­ta dal­la Polo­nia dopo alcu­ni mesi di trat­ta­ti­ve, han­no par­te­ci­pa­to atti­va­men­te i cura­to­ri del gran­de data­ba­se onli­ne Cranach.net, gesti­to da stu­dio­si che fan­no capo all’Accademia di Bel­le Arti di Stoc­car­da e alle Uni­ver­si­tà di Trier e di Hei­del­berg.

 

Più infor­ma­zio­ni qui:

Ne appro­fit­tia­mo per segna­lar­vi che è pos­si­bi­le sca­ri­ca­re in pdf il cata­lo­go del­la recen­te mostra su Cra­nach del­la Gal­le­ria Bor­ghe­se (anche se, pur­trop­po, non si trat­ta­va di un’ottima mostra, come spie­ga­to dal­la recen­sio­ne dell’Osservatorio Mostre e Musei del­la Nor­ma­le).

 

 

Cite this article as: Redazione, Recuperata la “Madonna di Breslavia” di Cranach, in "STORIEDELLARTE.com", 6 agosto 2012; accessed 29 giugno 2017.
http://storiedellarte.com/2012/08/recuperata-la-madonna-di-breslavia-di-cranach.html.

, ,

8 Responses to Recuperata la “Madonna di Breslavia” di Cranach

  1. enrico 14 agosto 2012 at 23:25 #

    Dio, ave­te ragio­ne.. che tal­pa che sono..

    • Serena D'Italia 15 agosto 2012 at 01:32 #

      Figu­ra­ti, sapes­si quan­te vol­te suc­ce­de a me! 😉

    • Daniele Pitrolo 15 agosto 2012 at 23:18 #

      È una con­fer­ma dell’utilità del con­fron­to tra ricer­ca­to­ri pri­ma di gri­da­re alla gran­de sco­per­ta!
      Eppu­re sareb­be sta­ta un’interessante trac­cia dell’origine mol­to anti­ca del menù di fine anno di diver­se regio­ni ita­lia­ne, buo­na par­te del discor­so dell’Esposizione uni­ver­sa­le di Mila­no 2015 si sareb­be potu­ta gio­ca­re anche su que­sto… !

  2. enrico 10 agosto 2012 at 16:03 #

    scu­sa­te, non sono iro­ni­co, ma non capi­sco bene.. è uno zam­po­ne quel­lo sul para­pet­to??

    • Daniele Pitrolo 10 agosto 2012 at 19:50 #

      A me par­reb­be il cusci­no: la sua fede­ra è nera, l’imbottitura è con­te­nu­ta da un tes­su­to ros­so dama­sca­to.

      • Serena D'Italia 11 agosto 2012 at 15:24 #

        Vero Danie­le! In effet­ti dal­la foto non è chia­ris­si­mo, la par­te scu­ra del cusci­no è poco leg­gi­bi­le.

  3. Daniele Pitrolo 7 agosto 2012 at 00:32 #

    Che vicen­da biz­zar­ra. Gra­zie per la segna­la­zio­ne (mul­ti­pla)!

Trackbacks/Pingbacks

  1. Tavola Doria, a volte ritornano | storie dell’arte - 28 novembre 2012

    […] con­ti­nua a ri­ser­vare del­le sor­prese, come nel caso del re­cente ri­tro­va­mento del­la Ma­donna di Bre­sla­via di Lu­cas […]

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: