Top Menu

Storici dell’arte sul ring

In una lun­ga inter­vi­sta pub­bli­ca­ta ieri Anto­nio Nata­li, da sei anni diret­to­re degli Uffi­zi, fa un bilan­cio del­la sua atti­vi­tà per il museo e annun­cia di ave­re ini­zia­to a pen­sa­re di lasciar­lo. Lo fa uti­liz­zan­do una bel­la meta­fo­ra: “Da gran­de appas­sio­na­to di pugi­la­to io dico che un pugi­le deve abban­do­na­re quan­do ritie­ne di esse­re arri­va­to al mas­si­mo […] Deve smet­te­re pri­ma di esse­re atter­ra­to da un ko, maga­ri da uno più gio­va­ne”.

Nata­li non si è cer­to rispar­mia­to in que­sti anni, a comin­cia­re dal­le mostre di otti­ma qua­li­tà pas­san­do per il pro­get­to del­la “Cit­tà degli Uffi­zi”, fino all’inaugurazione del­le nuo­ve sale e alla ria­per­tu­ra del­la Tri­bu­na del­le ulti­me set­ti­ma­ne. Qual­che tem­po fa ha dichia­ra­to pub­bli­ca­men­te quan­ta fati­ca e quan­ti sacri­fi­ci costi diri­ge­re una mac­chi­na del gene­re con i pochi sol­di e lo scar­so per­so­na­le a dispo­si­zio­ne, per uno sti­pen­dio cer­to non farao­ni­co. Spe­ro quin­di che la sua deci­sio­ne sia det­ta­ta sol­tan­to dal desi­de­rio di rico­min­cia­re “a scri­ve­re e a stu­dia­re” – atti­vi­tà che comun­que nei nostri musei sono diven­ta­te incon­ci­lia­bi­li con la gestio­ne del­le sof­fo­can­ti pro­ble­ma­ti­che quo­ti­dia­ne – e non dal­la pur com­pren­si­bi­le stan­chez­za.

Anche que­sta vol­ta lo stu­dio­so non ha rinun­cia­to a espri­me­re qual­che pare­re sco­mo­do, soprat­tut­to su que­sto super­fi­cia­le arti­co­lo pub­bli­ca­to un paio di gior­ni fa dal Cor­rie­re: i con­fron­ti con isti­tu­zio­ni com­ple­ta­men­te diver­se per sto­ria e strut­tu­ra come il Lou­vre sono inu­ti­li e fuor­vian­ti, così come è assur­da l’idea che un museo deb­ba espor­re in manie­ra per­ma­nen­te tut­te le ope­re di cui dispo­ne, pena la loro ven­di­ta all’asta al miglior offe­ren­te. Ma, soprat­tut­to, è peri­co­lo­sis­si­mo fare a gara su chi ottie­ne il mag­gior nume­ro di visi­ta­to­ri all’anno.

 

 

Cite this article as: Serena D'Italia, Storici dell’arte sul ring, in "STORIEDELLARTE.com", 12 luglio 2012; accessed 29 aprile 2017.
http://storiedellarte.com/2012/07/storici-dellarte-sul-ring.html.

, ,

5 Responses to Storici dell’arte sul ring

  1. Marco Jellinek 14 luglio 2012 at 16:26 #

    Mi augu­ro inve­ce che Nata­li riman­ga anco­ra. Per­so­na seria, ha fat­to mol­to ma sicu­ra­men­te c’è anco­ra biso­gno di lui e del­la sua lun­ga cono­scen­za del museo.

    Chi ha com­pa­ra­to il Lou­vre agli Uffi­zi pro­ba­bil­men­te non li ha mai visi­ta­ti. Se lo ha fat­to, ne ha trat­to scar­so pro­fit­to.

    Infi­ne, per quan­to con­cer­ne l’articolo men­zio­na­to nel post farei nota­re che il bilan­cio del MIBAC è dimi­nui­to del 36,4% in 10 anni, quin­di chi par­la del­la cul­tu­ra come risor­sa e poi non inve­ste di con­se­guen­za è un cial­tro­ne. Un mini­stro che non ottie­ne quan­to richie­sto si dovreb­be dimet­te­re.

  2. Michele Danieli 13 luglio 2012 at 20:16 #

    Figu­ria­mo­ci. Se uno sto­ri­co dell’arte mol­la la cadre­ga pri­ma del tem­po mi taglio una mano!
    Ciao Fede­ri­co, hai per­fet­ta­men­te ragio­ne. Ma la sfi­da non solo non è sta­ta rac­col­ta, ma si è anda­ti in dire­zio­ne oppo­sta scor­po­ran­do gli Uffi­zi dal resto del siste­ma musea­le. E in gene­ra­le con le Soprin­ten­den­za Spe­cia­li ai Poli Musea­li.

  3. Federico Giannini 12 luglio 2012 at 12:47 #

    Gli Uffi­zi sono già abba­stan­za con­ge­stio­na­ti, chi si lamen­ta per­ché rispet­to al Lou­vre o altre real­tà “fa meno visi­ta­to­ri” pro­ba­bil­men­te non ci è nep­pu­re mai sta­to, agli Uffi­zi… più che por­ta­re gen­te agli Uffi­zi la vera sfi­da per Firen­ze è far sape­re al mon­do che in cit­tà esi­ste un vastis­si­mo patri­mo­nio che va anche oltre l’asse Acca­de­mia-Duo­mo-Cal­za­io­li-Uffi­zi

    • Serena D'Italia 12 luglio 2012 at 23:57 #

      Con­cor­do asso­lu­ta­men­te, ci pen­so tut­te le vol­te che met­to pie­de a Firen­ze.

    • Daniele Pitrolo 22 luglio 2012 at 20:35 #

      Soprat­tut­to non è mai sta­to al Lou­vre.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: