Top Menu

Cancellati gli ebook sui “100 Caravaggio” da Amazon!

Gli ebook sui 100 Caravaggi marchiati Amazon non ci sono più. E ora mi cruccio per non averli scaricati, diventeranno una chicca per bibliofili digitali, accidenti!

«Cerchi qualcosa in particolare?» È questa la "brillante" domanda che il sito Amazon.it  pone a chi cerca di entrare nella pagina che fino a poco fa presentava l'ebook: Giovane Caravaggio - Le cento opere ritrovate - Volume I
Naturalmente lo stesso risultato si ottiene anche per l'altro volume in tutte le edizioni.

La domanda, del resto, suona davvero beffarda per chi si sta interrogando sui significati di questa dannata operazione "editoriale". Dispiace quindi che la pagina risulti nuda e cruda, senza alcuna spiegazione da parte di Amazon, alla faccia della sua celebre attenzione al cliente. Ne avevamo, credo, un certo diritto.

 

 


 

 

AGGIORNAMENTO 13/07/12: purtroppo non c'è stato alcun comunicato ufficiale da parte di Amazon-Italia. Ma l'affermazione che gli ebook non siano disponibili su Amazon a causa delle troppe richieste di download è davvero l'ennesima grottesca trovata di questa vicenda. La prova? Be', gli ebook non sono più tornati su Amazon: vedi.

Cite this article as: Sergio Momesso, Cancellati gli ebook sui “100 Caravaggio” da Amazon!, in "STORIEDELLARTE.com", 9 luglio 2012; accessed 19 agosto 2017.
http://storiedellarte.com/2012/07/cancellato-100-caravaggio-da-amazon.html.

,

11 Responses to Cancellati gli ebook sui “100 Caravaggio” da Amazon!

  1. lois 31 luglio 2012 at 10:39 #

    A pre­scin­de­re da tut­to (buon­sen­so o meno), una noti­zia del gene­re in gra­do di muta­re il pano­ra­ma arti­sti­co-sto­ri­co di un arti­sta di tale leva­tu­ra, ben pri­ma dell’ebook, occor­re­va la pre­sen­ta­zio­ne degli stu­di e del­le ricer­che in manie­ra più appro­fon­di­ta. In ter­mi­ni di mar­ke­ting, non stan­no pre­sen­tan­do un roman­zo di cui non pos­sia­mo (ovvia­men­te) cono­sce­re il fina­le. Poi, a com­ple­men­to ed appro­fon­di­men­to del tut­to, come si fa, si pote­va pre­ve­de­re il Sag­gio di Sto­ria dell’Arte.

    • Serena D'Italia 31 luglio 2012 at 13:14 #

      Io non sono nem­me­no così con­vin­ta che l’identificazione di qual­che dise­gno di Cara­vag­gio cam­bie­reb­be del tut­to la nostra per­ce­zio­ne del­la sua atti­vi­tà arti­sti­ca… I suoi con­tem­po­ra­nei non era­no cie­chi, maga­ri lo odia­va­no, tal­vol­ta lo cen­su­ra­va­no, ma se par­la­va­no solo dei suoi dipin­ti un moti­vo ci sarà sta­to… Pen­sa – per con­tro – alla cac­cia che è sta­ta data da arti­sti e col­le­zio­ni­sti ai dise­gni di Miche­lan­ge­lo, già men­tre lui era anco­ra in vita.

      Non ricor­do se lo abbia­mo segna­la­to ade­gua­ta­men­te, ma con­si­glio la let­tu­ra dell’articolo di Giu­lio Bora usci­to su “Para­go­ne” nel 2002 (qui le coor­di­na­te biblio­gra­fi­che).

  2. Paolo 10 luglio 2012 at 14:31 #

    dal sito Lulu mi pare di capi­re che i due volu­mi han­no avu­to fino ad ora qua­si 5000 down­load, per la mag­gior par­te in lin­gua ingle­se (c’era da imma­gi­nar­lo dato il lan­cio pla­ne­ta­rio) fate un po’ di somme…il risul­ta­to è fru­stran­te per chiun­que con­ti­nua a fare que­sto lavo­ro one­sta­men­te con mil­le dif­fi­col­tà.

    • Serena D'Italia 10 luglio 2012 at 22:56 #

      Non so Pao­lo, aspet­tia­mo di vede­re quan­to paghe­ran­no di mul­ta nel caso e poi fare­mo i con­ti 😉

  3. Paolo 10 luglio 2012 at 11:13 #

    sull’inserto bre­scia­no del cor­rie­re del­la sera di oggi (10/7) Davi­de Dot­ti sma­sche­ra con una fol­go­ran­te intui­zio­ne i due dise­gni più cita­ti dall’ansa nei gior­ni scor­si. Stes­so discor­so per il pre­sun­to model­lo del com­men­sa­le di pro­fi­lo nel­la “Cena in Emmaus” che ha pre­sto tro­va­to un iden­ti­co rife­ri­men­to in Ber­nar­do Stroz­zi.
    Come una tor­re di Babe­le il “Siste­ma Meri­si” crol­la su se stes­so rischian­do sep­pel­li­re gli stes­si che l’avevano teo­riz­za­to.

    • Serena D'Italia 11 luglio 2012 at 01:03 #

      Gra­zie per la segna­la­zio­ne, chi vuo­le leg­ger­lo lo tro­va qui.

      Qui inve­ce l’articolo del Tele­gra­ph che sol­le­va la stes­sa que­stio­ne del­la deri­va­zio­ne di uno dei dise­gni dal Sene­ca di Gui­do Reni.

  4. Luca Giacomelli 9 luglio 2012 at 19:57 #

    Il Curuz ci infor­ma pron­ta­men­te che gli e-book son già dispo­ni­bi­li altro­ve. http://www.lulu.com/shop/search.ep?type=&keyWords=giovane+caravaggio&x=0&y=0&sitesearch=lulu.com&q=

  5. max2000 9 luglio 2012 at 19:14 #

    Non so come fun­zio­na­no gli accor­di per la com­mer­cia­liz­za­zio­ne degli ebooks su ama­zon, ma già da qual­che gior­no sul sito degli auto­ri i col­le­ga­men­ti al link ama­zon era­no già sta­ti eli­mi­na­ti. Quin­di loro sape­va­no che sareb­be­ro sta­ti tol­ti a bre­ve. In com­pen­so i due volu­mi sono da oggi sca­ri­ca­bi­le dal sito lulu.com allo stes­so prez­zo e in for­ma­to epub che è mol­to più acces­si­bi­le del kind­le.

    Max

    • Sergio Momesso 9 luglio 2012 at 20:41 #

      Sì, l’avevamo visto. La ven­di­ta su Lulu era già atti­va insie­me a quel­la su Ama­zon, come si può vede­re nell’immagine qui pub­bli­ca­ta il 7 luglio all’interno dell’articolo di Mon­ta­na­ri (http://storiedellarte.com/2012/07/bufale-di-caravaggio.html).
      Il fat­to che ora abbia­no spo­sta­to tut­te le edi­zio­ni su Lulu è for­se il segno che dif­fi­cil­men­te tor­ne­ran­no su Ama­zon. 🙂

    • Daniele Pitrolo 10 luglio 2012 at 01:03 #

      Più che acces­si­bi­li­tà si trat­ta di stan­dard: epub ne è uno, mobi è la pic­co­la pri­gio­ne di casa Bezos. Ma l’ottimo Cali­bre per­met­te di supe­ra­re que­sti pro­ble­mi.

  6. Daniele Pitrolo 9 luglio 2012 at 16:42 #

    Mol­to inte­res­san­te, ancor di più lo sarà capi­re come e per­ché quest’altro pas­so.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: