Top Menu

Conoscere l’arte per difenderla meglio”

Un bell’intervento sul­la sto­ria del­la tute­la (e del­la distru­zio­ne) del patri­mo­nio arti­sti­co ita­lia­no, tenu­to da Toma­so Mon­ta­na­ri nel cor­so del recen­te con­ve­gno Cono­sce­re l’arte per difen­der­la meglio.

 

Buon anno a tut­ti, spe­ran­do che pri­ma o poi cam­bi qual­co­sa.

 

Cite this article as: Redazione, Conoscere l’arte per difenderla meglio”, in "STORIEDELLARTE.com", 1 gennaio 2012; accessed 21 agosto 2017.
http://storiedellarte.com/2012/01/conoscere-larte-per-difenderla-meglio.html.

, , ,

3 Responses to Conoscere l’arte per difenderla meglio”

  1. FEDERICA MASSAI 24 gennaio 2012 at 22:03 #

    Dav­ve­ro inte­res­san­te e sti­mo­lan­te per appro­fon­di­men­ti e rifles­sio­ni con gli stu­den­ti, l’intervento che ho risen­ti­to volen­tie­ri dopo aver potu­to ascol­ta­re il prof Mon­ta­na­ri in diret­ta al con­ve­gno orga­niz­za­to da Giun­ti.
    Pec­ca­to l’inquadratura che gli taglia in par­te il vol­to e per esti­ma­to­ri dell’immagine for­se anda­va cura­to un po’ di più ma soprat­tut­to man­ca­no le dia a cui fa rife­ri­men­to duran­te l’esposizione e comun­que gra­zie per que­sto sito.
    Fede­ri­ca Mas­sai

    • Sergio Momesso 25 gennaio 2012 at 13:32 #

      Gra­zie per l’apprezzamento.

      Sono d’accordo, un inter­ven­to mol­to inte­res­san­te e ‘didat­ti­co’. Pec­ca­to per i difet­ti tec­ni­ci.

      A pre­sto,
      sm

  2. Daniele Pitrolo 12 gennaio 2012 at 23:04 #

    Vi rin­gra­zio mol­to per que­sto video: si trat­ta di un bel­lis­si­mo inter­ven­to nel qua­le ritro­vo mol­te mie idee e che è sta­to un pia­ce­re ascol­ta­re diver­se vol­te.
    Un solo dub­bio mi resta: per­ché si fa rife­ri­men­to ad model­lo musea­le impor­ta­to dagli Sta­ti Uni­ti (è da mol­to che non l’ho visto, cito a, imper­fet­ta, memo­ria)? Per quan­to effet­ti­va­men­te il museo ame­ri­ca­no sia onto­lo­gi­ca­men­te fon­da­to sull’estirpare l’opera dal pro­prio con­te­sto (per­ché l’attenzione è sta­ta diret­ta innan­zi tut­to e prin­ci­pal­men­te ver­so l’arte euro­pea), non mi sem­bra che man­chi­no gli ante­na­ti euro­pei, di impo­sta­zio­ne ana­lo­ga.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: