Top Menu

Nel cielo di Paolo Veronese

Di fron­te alla fati­ca di inse­gui­re la fio­ri­tu­ra un po’ sel­va­ti­ca del­le nume­ro­se mostre pri­ma­ve­ri­li, si ha la for­tu­na tal­vol­ta di visi­ta­re pic­co­le espo­si­zio­ni, sen­za trop­pe pre­te­se e impic­ci, dove si ha l’impressione di impa­ra­re di più e meglio. Un bell’esempio, che sem­bra qua­si casua­le e spon­ta­neo, è pre­sen­te ora a Vene­zia.

Al ter­mi­ne del restau­ro, comin­cia­to nell’ottobre 2008, da qual­che gior­no sono espo­ste le tre gran­di tele dipin­te dal gio­va­ne Vero­ne­se per il sof­fit­to del­la chie­sa di San Seba­stia­no nel 1556. Le Sto­rie di Ester, capo­la­vo­ri cele­ber­ri­mi del tar­do rina­sci­men­to vene­zia­no, tra qual­che mese ritor­ne­ran­no a 12 metri di altez­za nel “sof­fit­ta­to” (come dice­va Vasa­ri), ma fino al 24 luglio sono a Palaz­zo Gri­ma­ni, dove si pos­so­no vede­re mol­to bene (Info). E’ un’occasione rara per un cor­po a cor­po con la pit­tu­ra di Vero­ne­se.

Con­vie­ne però pri­ma pas­sa­re per la chie­sa di San Seba­stia­no dove aggior­nar­si dal vivo sul­lo sta­to dei lavo­ri di restau­ro che, gra­zie alla spon­so­riz­za­zio­ne degli ame­ri­ca­ni di Save Veni­ce Inc.,[1] stan­no inte­res­san­do tut­ta la deco­ra­zio­ne inter­na dell’edificio.

Il restau­ro dell’intero sof­fit­to non è anco­ra com­ple­to. La gran­de cor­ni­ce lignea, in lavo­ro dal 2009, è ter­mi­na­ta ed è visi­bi­le in tut­ta la sua bel­lez­za sen­za l’impari con­fron­to con la pit­tu­ra di Vero­ne­se. Ma in chie­sa si sco­pre che sono espo­ste, dopo il restau­ro, anche due del­le otto tavo­le con put­ti e ghir­lan­de che incor­ni­cia­no le Sto­rie di Ester e tut­ti i quat­tro ton­di con le Vir­tù a mono­cro­mo (

Cite this article as: Sergio Momesso, Nel cielo di Paolo Veronese, in "STORIEDELLARTE.com", 28 aprile 2011; accessed 6 dicembre 2016.
http://storiedellarte.com/2011/04/nel-cielo-di-paolo-veronese.html.

, , ,

No comments yet.

Leave a Reply / Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: